Colpo Napoli, ci siamo: Raspadori a Villa Stuart per le visite mediche, poi firma e annuncio

Le cifre della difficile operazione che ha portato il 22enne bolognese in azzurro

Giornata chiave, quella di oggi, per il calciomercato del Napoli. Ufficializzato Simeone e finite le visite mediche a Tanguy Ndombele, a Villa Stuart è arrivato anche Giacomo Raspadori per sottoporsi agli esami di rito.

Dopo diversi giorni in cui la pista dell’attaccante bolognese in forza al Sassuolo sembrava essersi raffreddata – soprattutto per le pretese dei neroverdi – il Napoli ieri sera ha accelerato ed è riuscito a trovare un’intesa.

Il club di De Laurentiis pagherà 5 milioni per il prestito oneroso e altri 25 a giugno per il riscatto obbligatorio, questi dilazionati in tre anni.

Capitolo bonus. Inizialmente il Sassuolo voleva incentrare i bonus (la parte variabile della spesa azzurra per l’acquisto del giocatore) sulle qualificazioni europee del Napoli, poi ci si è concentrati sulla Champions: se il Napoli nei prossimi cinque anni si qualificherà almeno tre volte alla massima competizione europea, agli emiliani andranno ulteriori 3 milioni di euro. Ancora bonus: altri 2 milioni arriveranno in caso di obiettivi raggiunti dal ragazzo (in tre step, 15 gol e assist, poi 20, poi 25). Insomma la cifra finale oscillerà tra i 30 milioni e i 35.

Al giocatore andranno 2,5 milioni di euro a stagione, per cinque anni.