Tragedia, giudice del tribunale di Napoli si toglie la vita

Con un colpo di pistola

Un giudice in servizio nel tribunale di Napoli (settore civile) si è ucciso con un colpo di pistola. La tragedia si è consumata nella notte tra martedì e mercoledì. Dopo aver udito le sparo da una palazzina in Piazza Sant’Anna fuori le mura, come riporta Casertanews.it, i vicini hanno immediatamente dato l’allarme.

I carabinieri sono giunti sul posto e, una volta entrati nell’appartamento, hanno trovato il corpo, ormai senza vita, della donna, che aveva 47 anni.

Sconvolti familiari e amici.