Busta con proiettile e minacce al direttore dell’Asl: solidarietà dai medici campani

Destinatario della lettera minatorioa Gennaro Volpe, direttore generale dell’Asl di Benevento, presidente della Confederazione delle associazioni regionali di distretto (Card) e tesoriere dell’Ordine dei Medici di Napoli

Un grave e inquietante episodio è occorso al dottor Gennaro Volpe, napoletano direttore generale dell’Asl di Benevento. Negli uffici dell’Asl di sua competenza è stato infatti rinvenuto un plico contente un proiettile e corredato da minacce. Presidente della Confederazione delle associazioni regionali di distretto Card e tesoriere dell’Ordine dei Medici di Napoli, Gennaro Volpe ha una lunga storia al servizio delle cure primarie.

Da Villa Simius, dove sabato si concluderà il 79° Congresso Nazionale Fimmg, il segretario generale Silvestro Scotti commenta così la vicenda: “A nome mio personale, vista l’amicizia e la stima che da anni ci lega, ma anche a nome di tutto il direttivo Fimmg, esprimo solidarietà al dottor Gennaro Volpe per il deprecabile episodio del quale è stato vittima”. “Un evento che ha molto scosso tutti noi colleghi della medicina generale – sottolinea Scotti – gettando un’ombra di sofferenza su questo evento che ogni anno ci vede a lavoro per un confronto serrato, tra autocritica, giuste rivendicazioni e nuove proposte per far evolvere la medicina generale e, dunque, per tutelare la salute dei cittadini”.

Così anche Bruno Zuccarelli, presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli: “Gravissimo quanto accaduto ai danni del dottor Gennaro Volpe, al quale va la mia piena solidarietà e il sostegno pieno e forte del Direttivo di tutti i colleghi dell’Ordine dei Medici di Napoli”. “L’amicizia e la stima che da anni mi lega al dottor Volpe – prosegue Zuccarelli – mi fa vivere con grande angoscia queste vili minacce. Tuttavia sono anche certo che il nostro tesoriere continuerà a tenere dritta la barra, con il preciso intento di realizzare pienamente il mandato che gli è stato assegnato e garantire ai cittadini di Benevento la migliore assistenza possibile. Noi saremo sempre al suo fianco e sono certo che le Istituzioni faranno sentire la stessa presenza”.