Inchiesta Qatar, media: una parte dei soldi trovati a casa di Panzeri e di Kaili “emessa” in Belgio

Nell’inchiesta Qatar, una parte dei contanti trovati dalla polizia a casa di Antonio Panzeri e in quella di Eva Kaili, oltre che nelle borse che aveva il padre dell’eurodeputata ellenica, è stata emessa in Belgio. È quanto rivela il quotidiano L’Echo. Quest’aspetto potrebbe consentire un progresso ulteriori nelle indagini della Procura. Come ricorda la stessa stampa belga, infatti, conoscendo il luogo di emissione sarà facile individuare la banca in cui sono state prelevate le mazzette, e “quindi il conto corrente e l’identità della persona che ha effettuato il prelievo”. 

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *