I socialisti portoghesi dovranno affrontare la loro seconda mozione di sfiducia

Il governo socialista del primo ministro portoghese António Costa affronta giovedì la seconda mozione di sfiducia dopo la conquista della maggioranza assoluta alle elezioni del 30 marzo 2022.Quest’ultima iniziativa è stata presentata su richiesta dell’Iniziativa Liberale (IL), che però, insieme al Blocco di Sinistra (BE), si è rifiutata di permetterne la discussione e il voto già giovedì, come aveva chiesto con urgenza la principale forza di opposizione, il Partito Socialdemocratico, riporta il “Diario de Noticias”.La mozione presentata da IL, quarta forza dell’Assemblea con otto seggi, è la seconda che Costa deve affrontare dopo quella lanciata a giugno dall’estrema destra Chega! Come in quel caso, i socialisti useranno il loro dominio parlamentare per sconfiggere anche questo.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *