San Siro nerazzurra si conferma maledetta per il Napoli: Dzeko stende gli azzurri

Gli uomini di Spalletti cadono per la prima volta in campionato nell’attesissimo big match contro l’Inter. Decisivo un gol del bosniaco nella ripresa

San Siro nerazzurra si conferma ancora una volta maledetta per il Napoli. Nel match più atteso, gli uomini di Spalletti cadono per la prima volta in stagione in campionato contro l’Inter, che vince per 1-0 con un gol nella ripresa di Dzeko. Una prestazione poco positiva per gli azzurri, poco pericolosi in attacco e un po’ disattenti in difesa, come in occasione del gol nerazzurro. Una serata negativa da riscattare già domenica prossima nella trasferta di Marassi contro la Sampdoria. 

Le scelte degli allenatori

Amir Rrahmani torna titolare dopo un lungo stop. Il difensore fa coppia con Kim davanti a Meret, regolarmente al suo posto. Sulla sinistra Olivera vince il ballottaggio con Mario Rui. A centrocampo confermato il trio titolare, mentre in avanti, come previsto, sulla destra c’è Politano, con Lozano che parte dalla panchina. 

In casa Inter, invece, Simone Inzaghi opta per la coppia d’attacco Dzeko-Lukaku, con il campione del mondo Lautaro Martinez inizialmente in panchina. In difesa in posizione centrale c’è Acerbi. A centrocampo Darmian preferito a Dumfries sulla destra, con Chalanoglu in regia a rimpiazzare l’infortunato Brozovic.

Grande partenza dell’Inter, poi il Napoli prende le misure

L’Inter parte subito forte, rendendosi pericolosa in più di un’occasione. Con il passare dei minuti il Napoli prende le misure ai nerazzurri e comincia a fare la partita. La squadra di Inzaghi la mette sulla fisicità, mentre gli uomini di Spalletti provano a far girare il pallone. Duro il trattamento riservato a Kvaratskhelia, che subisce tanti falli nella prima frazione, alcuni dei quali non rilevati dall’arbitro Sozza. La grande occasione dei primi 45’ di gioco capita sui piedi da Darmian, ma l’esterno interista solo davanti a Meret calcia alto. Gli azzurri ci provano con Zielinski prima ed Anguissa poi, ma i tentativi non vanno a buon fine.

Dzeko decide il match

Nella ripresa l’Inter riparte con fame ed aggressività ed al 55′ passa con Dzeko. Di Lorenzo concede troppo spazio ed un cross troppo facile a Di Marco sulla sinistra, che pesca il bosniaco a centro area. Il centravanti nerazzurro può colpire di testa indisturbato tra Rrahmani e Kim ed insacca, battendo Meret. Spalletti prova ad invertire la rotta con gli ingressi di Raspadori, Elmas, Ndombele e Simeone. La grande occasione per il pari capita sui piedi dell’attaccante della Nazionale, ma Onana nel finale riesce a salvare la sua porta ed il risultato. 

Il tabellino

Inter (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Darmian (76′ Dumfries), Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan (83′ Gagliardini), Dimarco (64′ Gosens); Lukaku (64′ Lautaro), Dzeko (76′ Correa). All. Inzaghi.

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Kim Minjae, Olivera; Anguissa (76′ Ndombele), Lobotka (87′ Simeone), Zielinski (65′ Raspadori); Politano (65′ Lozano), Osimhen, Kvaratskhelia (76′ Elmas). All. Spalletti.

Arbitro: Sozza di Milano

Marcatori: 55′ Dzeko

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *