Vaticano: la politica prega per il Papa emerito Benedetto XVI

La nebbia avvolge Piazza San Pietro, la grande cupola è avvolta da un velo. Dalla tristezza. Un apparente stato di smarrimento, il simbolo della Casa della Chiesa nel Mondo non si vede. I fedeli, in religioso silenzio, entrano piano piano e prendono posto. Con loro anche i politici. I nostri, quelli italiani. Arrivano alla spicciolata. Facce cupe, rispettose. Seduti sul sacrato della Piazza, alla sinistra dell’altare. A pochi passi dal feretro che fa il suo ingresso accolto da un lungo applauso.Per i funerali di Benedetto XVI ci sono quasi tutti. Uno dei primi ad arrivare il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. Al suo fianco Pier Ferdinando Casini. Nessun colore politico per oggi. È lì, insieme ai membri del governo. Parla. Poco dopo arriva Guido Crosetto, ministro della Difesa insieme a Giancarlo Giorgetti, ministro dell’Economia. A seguire Carlo Nordio, titolare della Giustizia. Prima dell’arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di Giorgia Meloni, Presidente del Consiglio, arriva Mario Draghi,la sua fede è nota, come il suo passato giovanile.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *