Gas, Von der Leyen : ecco perché Ue frenava su price cap

Imporre un tetto al prezzo del gas naturale quotato al Ttf sarebbe stato “problematico”, in particolare per quanto riguarda la “sicurezza delle forniture”. E’ il verdetto che la “maggioranza” dei top manager delle compagnie energetiche del Vecchio Continente ha comunicato alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, durante una riunione in videoconferenza con i Ceo delle principali società del comparto che si è tenuta il 23 marzo del 2022.  La riunione tra von der Leyen e i numeri uno europei dell’energia si è svolta esattamente alla vigilia del Consiglio europeo in cui l’allora presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha spinto con forza perché a livello Ue venisse imposto un tetto al prezzo del gas, schizzato alle stelle dopo l’attacco della Russia all’Ucraina.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *