Il Consiglio di Stato sospende la sentenza del Tar Puglia

Il Consiglio di Stato  ha respinto il ricorso del comitato “Vedette delle Lame” e del sindaco di Noicottaro che avevano chiesto l’annullamento dell’autorizzazione paesaggistica regionale. Lo snodo di Bari è stata la prima opera del Pnrr bloccata da un Tar. Il tribunale amministrativo di Puglia infatti per due volte ha accolto il ricorso del comitato locale, poi sbloccato dal Consiglio di Stato.”Una sentenza assurda che punisce la Puglia e ferma il futuro: sono pronto a intervenire personalmente”, aveva detto il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, “adoro i mandorli e i carrubi, me se ad ogni iniziativa di sviluppo dobbiamo passare attraverso questi percorsi, l’Italia tra 20 anni sarà ancora ferma a chiedersi che cosa si debba fare”. Ad impugnare la sentenza del Tar al Conisglio di Stato sono state Rfi e Avvocatura dello Stato: “Arrivati a questo punto hanno avvertito non sono più possibili ripensamenti.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *