Stazioni di servizio, irregolarità sui prezzi: infrazioni di alcune compagnie petrolifere

Omissione dei prezzi da quello pubblicizzato e la mancata comunicazione dei prezzi al portale “Osservaprezzi carburanti”. Sono le irregolarità riscontrate dall’Antitrust, che ha avviato istruttorie con ispezioni nei confronti di Eni, Esso, IP, Kuwait Petroleum Italia e Tamoil. Dai controlli è emersa “un’omessa diligenza” da parte delle compagnie nei controlli sui distributori. Eni, Esso, IP, Kuwait Petroleum Italia e Tamoil “non avrebbero adottato misure o iniziative idonee a prevenire e a contrastare queste condotte illecite a danno dei consumatori”.Per incontrare queste irregolarità si doveva arrivare all’estremo, in Italia purtroppo è sempre così.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *