Arrestati Comandante e Vice della Polizia locale di Cassolnovo(Pv): accusato di verbali falsi

Arrestati comandante e vice della Polizia Locale di Cassolnovo, Pavia: sembrerebbero essere coinvolti in un giro di verbali falsi. Altre accuse sono legate alla cancellazione di multe ad amici e vendita di beni sequestrati.Tutto è partito da una denuncia fatta dalla madre di un ragazzo: stando a quanto viene detto, i due pubblici ufficiali avrebbero adottato procedure anomale nel fermo di due moto da cross. I due avrebbero intimato ai possessori di vendere le moto ad alcune persone di riferimento per evitare la confisca.Dopo la protesta, questa procedura è stata arrestata e sono stati prodotti dei verbali che sembrerebbero falsi, e successivamente sono state riconsegnate le moto. Il problema è che questa situazione ha aperto un Vaso di Pandora: sembrerebbero esserci altri illeciti gravi, oltre che comportamenti “autoritari e intimidatori”.L’indagine è stata condotta dalla Procura di Pavia, insieme ai carabinieri della Compagnia di Vigevano.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *