Inail: «Così vogliamo tutelare le casalinghe»

Le casalinghe che lavorano in casa propria, l’assicurazione Inail è obbligatoria, per tutte le persone tra i 18 e i 67 anni che si prendono cura della casa e dei propri familiari in maniera abituale, esclusiva e gratuita. Oltre a casalinghe e casalinghi, la platea dei destinatari dell’assicurazione – il premio annuale è di 24 euro, va versato entro il 31 gennaio e garantisce una rendita mensile per inabilità pari o superiori al 16% -Il premio è davvero alla portata di tutti e, quando il reddito complessivo lordo non supera i 4.648,11 euro l’anno e il reddito familiare lordo è inferiore ai 9.296,22 euro l’anno, il premio assicurativo è a carico dello Stato.Scatta per inabilità pari o superiori al 16%. In caso di morte, ai superstiti, oltre alla rendita, è corrisposto anche un assegno una tantum di 10.542,45 euro. In caso di inabilità permanente accertata tra il 6% il 15%, invece, si ha diritto a una prestazione una tantum pari a 337,41 euro.Per il blocco funzionale della caviglia, con un grado di inabilità del 20%, è riconosciuto un rateo mensile di 151,22 euro. La perdita totale del pollice della mano destra in un soggetto destrimane (28% di inabilità) comporta una rendita di 218,11 euro al mese. Per infortuni più gravi, come la perdita della mano destra in destrimane, il grado di inabilità sale al 70% e il rateo mensile a 1.017,85 euro.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *