Bolli non pagati dal 2000 al 2022: oltre i 1.000 euro bisogna “rottamare” online

Sconto di sanzioni su cartelle non pagate, oggi è possibile solo online per la rottamazione dei carichi affidati alla riscossione dal 2000 fino al 30 giugno 2022 prevista nell’ultima legge di Bilancio. Oltre al bollo auto, la sanatoria può riguardare anche le multe stradali, ma in questo caso al contribuente vengono scontati solo gli interessi e l’aggio. La domanda andrà presentata entro il 30 aprile 2023 sul sito dell’agenzia Entrate Riscossione, nella sezione dedicata alla Definizione agevolata dell’area pubblica, senza che siano necessarie credenziali di accesso.Si dovrà compilare il form di richiesta, con i numeri identificativi di cartelle/avvisi che si desiderano includere e indicando sia il numero di rate – massimo 18 . Allegati alla domanda saranno un documento di riconoscimento e un indrizzo mail, cui arriverà un messaggio con un link da convalidare entro 72 ore, pena l’annullamento della domanda. La domanda può essere anche inviata attraverso l’area riservata del sito di agenzia Entrate Riscossione, attraverso le credenziali Spid, Cie e Cns. In questo caso, non è necessario allegare la documentazione di riconoscimento.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *