Prende il reddito di cittadinanza ma nasconde un’eredità da 300 mila euro: scoperta e condannata

Dieci anni senza lavoro, nessuna risorsa economica, la 55enne spilimberghese ha inizialmente ricevuto assistenza da parte del Comune di residenza. «Non aveva nemmeno gli strumenti per mangiare», ha sottolineato l’avvocato Florianne Casanova dello studio Baruffini di Udine. Ad aggravare la situazione ci si è messa una situazione personale e familiare piuttosto complicata. Il reddito di cittadinanza ha permesso alla donna di riscattare la propria dignità. Con il sostegno di 480 euro al mese ha potuto provvedere a se stessa, alle esigenze più urgenti, come può essere un piatto di pasta sul tavolo ogni giorno.

about author

redattore

mdl@tvdigitale.biz

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *