Terrorismo, disposta l’estradizione per l’albanese arrestato

Accusato di avere fornito armi all’attentatore di Nizza

NAPOLI, 06 MAG – La Corte di Appello di Napoli ha disposto l’estradizione verso la Francia per l’albanese di 28 anni Endri Elezi, arrestato dalla Polizia di Stato la sera del 21 aprile a Sparanise, nel Casertano, perché colpito da un mandato d’arresto europeo emesso dalle autorità francesi, che lo accusano di aver fornito una pistola e un fucile a Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, autore dell’attentato terroristico commesso a Nizza il 14 luglio 2016, che costò la vita ad ottantasei persone. L’udienza è iniziata poco dopo le 13, con Elezi collegato in video-conferenza dal carcere di Poggioreale; il 28enne, difeso dall’avvocato Francesco Fabozzi, ha preso la parola per ribadire la sua totale estraneità ai fatti.”Non ho mai ceduto armi, né conosco nessuna delle persone coinvolte”. I giudici presieduti da Vittorio Melito, impossibilitati a chiedere integrazioni documentali alle autorità francesi – è cambiata la normativa sull’arresto europeo – hanno preso atto delle accuse contestate nel mandato di cattura, disponendo, come richiesto dalla Procura Generale (sostituto Valleverdina Cassaniello), la consegna del 28enne alla Francia affinchè venga giudicato per i reati di porto e detenzione illegale di armi da guerra. La Corte ha anche attestato che Elezi non risponde dei reati di strage o terrorismo. 

Covid: situazione stabile in Campania, 1.503 nuovi casi

Le nuove vittime sono 22, i guariti 2.182

NAPOLI, 06 MAG – Sono 1.503, di cui 444 sintomatici, i nuovi positivi al Covid in Campania, su 21.100 tamponi molecolari processati. Il tasso di positività, che qui non tiene conto dei test antigenici, si attesta al 7,12%, in lievissima risalita rispetto al 6,62 di ieri.

In calo le vittime, 22, alto il numero dei guariti, 2.182. I posti occupati in terapia intensiva – si apprende dal bollettino giornaliero dell’Unità di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa – sono sostanzialmente stabili a quota 123 (+1) mentre quelli di degenza scendono a 1.433 (-26). 

Vaccini: Campania, da lunedì richiamo a 42 giorni per Pfizer

Resta termine dei 21 giorni per chi fa prima dose entro domenica

NAPOLI, 06 MAG – In Campania la proroga a 42 giorni per il richiamo dei vaccini Pfizer e Moderna sarà applicata a chi fa la prima dose a partire dalla prossima settimana. Lo riferiscono fonti della Regione Campania.

Tutti coloro che sono stati o saranno vaccinati fino a domenica continueranno a ricevere il richiamo dopo 21 giorni, mentre per i nuovi vaccinati saranno applicate le 6 settimane previste da ieri nella raccomandazione del Cts.

Murales in memoria di Mario Paciolla, morto in Colombia

De Magistris: lui un esempio, chiediamo verità

NAPOLI, 06 MAG – “Questo è il luogo in cui Mario si è divertito con il basket, ha frequentato gli amici, ha parlato di politica. E’ giusto che oggi qui ci sia il suo murales”.Così Anna, la madre di Mario Paciolla, ricorda il figlio trovato morto a luglio in Colombia, dove lavorava come volontario per l’Onu. Una morte sulla quale i familiari chiedono da mesi di fare chiarezza. La donna, con accanto il marito, ne parla davanti al Murales inaugurato oggi nel parco in via dell’Erba, all’Arenella, per ricordare il ragazzo scomparso.
    “Ringraziamo – aggiunge la mamma – il sindaco Luigi de Magistris che è sempre stato al nostro fianco e i ragazzi del comitato Giustizia per Mario Paciolla. Continuiamo a chiedere a tutti di sostenerci divulgando questa triste vicenda per chiedere prima la verità e conseguenzialmente la giustizia, ma non solo per lui, per tutti quelli che sperano e lavorano per un mondo migliore”.
    Con lei l’artista Luca Carnevale che ha realizzato il murales e il sindaco de Magistris: “C’è un impatto forte – dice quest’ultimo – quando si entra, un impatto che dà l’idea di elementi di diritti umani importanti. Mario è morto per una battaglia di libertà, per l’affermazione dei diritti in un mondo complesso. Va ricordato perché il mondo si abbatte come tsunami sui ricordi e la memoria rischia di sparire, invece la ricerca di verità e giustizia deve essere in mente alle istituzioni. Per questo da Napoli si lancia un grido sul fatto che l’impegno non si ferma fino a quando non si saprà la verità”.

Napoli: torna teatro ‘Guarattelle’ chiuso un anno per Covid

Pulcinella Co in piazza col Teatro Stabile di Strada

NAPOLI, 06 MAG – Dopo piu’ di un anno riapre a Napoli il piccolo sipario delle Guarattelle, le marionette capitanate da Pulcinella animate dai maestri del Teatro Stabile di Strada. Primo appuntamento domenica prossima in Piazza Banchi nuovi dove alle 18 il maestro Bruno Leone aspetterà bambini e loro famiglie che in sicurezza, ci saranno panche sistemate a distanza di sicurezza anti contagio, potranno assistere gratis allo spettacolo.” Un modo per ripartire – dice all’ANSA Angelo Picone tra i fondatori della Casa guarattelle Perzechella & Vico pazzariello – ed anche se non saranno in tanti a venirci a trovare servira’ a noi per ritornare in piazza tra la gente e ritrovare il filo di progetti rimasti bloccati dall’infausto avvento della pandemia”.
    Sulla piazza degli spettacoli, uno per ogni domenica fino al 30 maggio, si affaccia la chiesa dei SS. Cosma e Damiano oggi in comodato d’uso all’Ordine degli Ingegneri. ”La chiesa – spiega Picone che e’ anche l’ideatore del panaro solidale, divenuto immagine simbolo del lockdown – e’ stata da poco ristrutturata potrebbe essere un ottimo volano di sviluppo per il quartiere e in particolare per questo progetto del Teatro Stabile di Strada.
    L’auspicata e più volte dichiarata collaborazione tra l’Ordine e le suddette Associazioni, può essere una sinergia forte per tutto il territorio, nella organizzazione di rassegne, eventi e altre iniziative di comunità”.

Covid: Napoli, possibile stop accessi spiagge nei weekend

Ordinanza de Magistris valida a maggio dal venerdì alla domenica

NAPOLI, 06 MAG – Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato oggi un’ordinanza che per il mese di maggio prevede la possibilità di chiusura al traffico pedonale e veicolare delle vie d’accesso alle spiagge cittadine, dal venerdì alla domenica, in caso di assembramenti. La misura ricalca quella già adottata in precedenti occasioni, come Pasqua e pasquetta.

Nel testo si prevede che la chiusura delle strade avvenga “per il solo tempo strettamente necessario a ripristinare le necessarie condizioni di sicurezza, laddove le forze deputate all’ordine pubblico e sicurezza ravvisino il verificarsi di assembramenti, fatta sempre salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private”. Le strade interessate sono via Franco Alfano, via Ferdinando Russo, discesa Gaiola, via Coroglio, via Nisida e via Marechiaro.

Vaccino in compresse, da Napoli richiesta di brevetto

Da società biotech Università Federico II ‘Nextbiomics’

NAPOLI, 06 MAG – La Nextbiomics, società biotech dedicata alla ricerca e allo sviluppo di probiotici di prossima generazione e spin-off dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha depositato domanda di brevetto per un vaccino batterico contro Covid-19 da somministrare per via orale.
    L’ingegnerizzazione del probiotico Escherichia Coli Nissle 1917, esprimente la proteina Spike del SarsCoV2, ha ottenuto un modello innovativo di immunizzazione contro il virus SarsCoV2 mediante la stimolazione del sistema immune intestinale.Il vaccino si differenzia dagli altri in quanto non necessita di iniezione, non utilizza un vettore virale come l’Adenovirus e sfrutta la capacità intrinseca di Escherichia Coli Nissle 1917 di modulare la risposta immune.
    “Il vaccino è simile agli altri già autorizzati in quanto stimola la risposta immune contro la proteina Spike che il Coronavirus usa per infettare le cellule – spiega Giovanni Sarnelli, docente di Gastroenterologia della Università Federico II e Ceo di Nextbiomics – ma se ne differenzia perché utilizza come vettore un batterio probiotico già in commercio e largamente utilizzato”.
    “I dati preclinici condotti sui topi – aggiunge Giuseppe Esposito, docente di Farmacologia presso l’Università La Sapienza, responsabile scientifico e socio Co-fondatore di Nextbiomics – dimostrano che la somministrazione per 5 giorni a settimana, per un totale di 17 settimane, di Escherichia Coli Nissle 1917 ingegnerizzato è stata in grado di stimolare significativamente la risposta immune con la produzione di anticorpi circolanti di tipo IgM e IgG, senza che fosse documentato alcun effetto collaterale e/o avverso”. Diverse le aziende farmaceutiche interessate affinché si possano utilizzare l’invenzione e i dati sperimentali per attuare la sperimentazione clinica e portare sul mercato il nuovo vaccino.

Rocco Hunt posticipa al 2022 il “Libertà Tour”

A causa del perdurare dell’emergenza sanitaria

05 MAG – Rocco Hunt è costretto a posticipare al 2022 il “Libertà Tour”, alla luce delle vigenti norme. I biglietti già acquistati in prevendita rimarranno validi per le nuove date nel 2022.

Entro il 31 maggio 2021 verranno comunicate le nuove date di recupero nel 2022 per i concerti di Bari (recupero previsto del 22 maggio 2020 e del 7 maggio 2021), di Bologna (recupero previsto del 9 aprile 2020, del 15 maggio 2020 e del 13 maggio 2021), di Milano (recupero previsto del 17 aprile 2020, del 14 maggio 2020 e del 14 maggio 2021), di Roma (recupero previsto del 4 aprile 2020, del 19 maggio 2020 e del 15 maggio 2021) e delle 2 date di Napoli (recuperi previsti del 23 e 24 maggio 2020, quest’ultima inizialmente prevista per il 3 aprile 2020, e successivamente del 21 e 22 maggio 2021). 

Assalto al bar prima di Chievo-Napoli nel 2017, 31 assoluzioni

Gli ultrà erano accusati di danneggiamento e violenza privata

NAPOLI, 05 MAG – Sono stati tutti assolti, dal giudice monocratico Alessia Silvi di Verona, i 31 tifosi del Napoli ritenuti responsabili di avere assaltato il bar “Oro Bianco” il 6 novembre del 2017, prima della gara di serie A Chievo-Napoli. Gli imputati, per la maggior parte difesi dall’avvocato Emilio Coppola, rispondevano, tra l’altro, di danneggiamento e di violenza privata dall’uso delle armi.


    L’istruttoria si è basata sui tabulati e sulle localizzazioni dei cellulari oltre che dai video forniti da taxisti e bar. Gli inquirenti, che hanno chiesto pene fino a tre anni di reclusione per i recidivi, ritenevano che il bar, di proprietà di Alan Ceruti, fosse stato oggetto di un assalto organizzato dal gruppo ultrà NISS (“Niente Incontri Solo Scontri).
    Sono una ventina gli imputati difesi da Coppola, i restanti invece sono stati rappresentati dagli avvocati Giuseppe Milazzo, Alfonso Tatarano e Davide Fico. Il caso finì anche in Parlamento con una interrogazione rivolta al Ministro degli Interni dell’epoca Marco Minniti.

NapoliCittàLibro, a luglio in presenza a Palazzo Reale

In Campania la fiera proporrà eventi su tutto il territorio

NAPOLI, 05 MAG – Si terrà dall’1 al 4 luglio in Campania la prima Fiera del Libro ‘in presenza’, progetto dedicato al mondo dell’editoria e della lettura con la partecipazione di editori, associazioni e festival. Promossa e finanziata dalla Regione Campania attraverso la Scabec, la Fiera coinvolgerà tutto il territorio, partendo da NapoliCittàLibro, giunta quest’anno alla sua terza edizione.Con sede a Palazzo Reale in piazza del Plebiscito “NapoliCittàLibro – il salone del libro e dell’editoria di Napoli” ha scelto come tema ‘Passaggi’.
    La giornata di apertura sarà dedicata a Luis Sepulveda, con un incontro speciale in memoria dello scrittore cileno, che sarebbe dovuto essere il testimonial della terza edizione della manifestazione, scomparso lo scorso anno vittima del Covid. Il Salone proporrà riflessioni sui temi più attuali della nostra contemporaneità: presenti sia nella dimensione fisica che in quella digitale, a NapoliCittàLibro arriveranno protagonisti del mondo culturale e scientifico, volti noti dello spettacolo e interpreti del nostro tempo. Ottanta stand si distribuiranno nei cortili del Palazzo Reale con un itinerario di libri che sarà arricchito anche da spettacoli teatrali, musica e appuntamenti con gli autori. Si terranno eventi anche a Salerno, Caserta, Avellino e Benevento: un truck si muoverà nelle piazze e in luoghi allestiti per l’occasione, in sicurezza. Alla fiera è collegato il format digitale “Campania che legge” dedicato alle librerie e agli editori campani, già in onda dal mese di marzo realizzato anche con la collaborazione del festival Salerno Letteratura, della Fondazione Alfonso Gatto, del Premio Napoli e dell’Emeroteca Tucci – in circa dieci appuntamenti trasmessi sui canali social ogni giovedì – organizzati dalla Scabec.