Category Archive : Ultima ora

Il certificato di costituzione consegnato dal Governatore del distretto 2101 Alessandro Castagnaro. All’evento il presidente del Tribunale Elisabetta Garzo

Emozione e sorrisi al Ristoro di Sant’Egidio, in via Vincenzo Cuoco, per la costituzione dell’Interact Club Ulisse – Napoli, la sezione giovanile dell’omonimo club Rotary. A consegnare il certificato di costituzione il governatore in carica del Distretto 2101 Prof. Alessandro Castagnaro. All’evento interventi del presidente del Tribunale di Napoli Elisabetta Garzo, che ha tenuto una relazione su “Napoli e la legalità, il ruolo delle nuove generazioni”; Stefano Massa, presidente del Rotary Club Ulisse 2101 – Golfo di Napoli; Maria Clara Scialò e Donatella Delle Vedove rispettivamente presidente e responsabile operativo del Club Interact Ulisse Napoli; Massimo Miccio responsabile del “Ristoro S. Egidio”.   

L’intervento della polizia nella zona di Scampia

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Labriola, hanno controllato il conducente di un furgone che procedeva in direzione di via Tancredi Galimberti.Durante le fasi di identificazione lo stesso si è mostrato insofferente al controllo, pertanto gli operatori hanno controllato il vano di carico del mezzo accertando che l’uomo stava trasportando 80 kg di pane destinato al consumo, privo di qualsivoglia etichettatura e di tracciabilità in violazione della norma sulla lavorazione e commercio dei cereali, degli sfarinati, del pane e delle paste alimentari.Un 50enne napoletano con precedenti di polizia è stato denunciato per inosservanza della disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande, mentre il pane sequestrato è stato consegnato allo zoo di Napoli.

“Appena l’ho vista ho fittato la casa in cui vivevo a Verona con la speranza di vivere da voi”, ci racconta TsiTsi

Kiladze (ribattezzata Nina in Italia) è una ragazza georgiana, che vive ormai stabilmente in Italia, precisamente a Verona da dodici anni. Come racconta però a NapoliToday è rimasta stregata da Napoli, vista per la prima volta l’estate scorsa, tanto da avere il rammarico di non essere riuscita a trovare un lavoro stabile nella nostra città. “Mi sono laureata in Georgia e poi sono arrivata nel 2010 in Italia senza neppure i documenti. Per fortuna sono stata accolta bene ovunque sono stata, ma quando per la prima volta ho visto Napoli, sono tornata a casa a Verona dove risiedevo e ho deciso di affittare casa per tornare a vivere nella vostra città. Purtroppo non ho trovato un lavoro stabile e ho dovuto rinunciare a tale sogno. Però appena posso torno, perchè Napoli mi manca da morire.

Strappo della giunta De Luca come annunciato durante la manifestazione dei giorni scorsi

“La Regione Campania informa che la giunta ha deliberato di procedere per impugnare dinanzi alla Corte costituzionale le disposizioni relative al dimensionamento scolastico”. Con questa nota Palazzo Santa Lucia ha annunciato il ricorso alla Consulta come anticipato nel corso della manifestazione per la scuola dei giorni scorsi. Era stato lo stesso presidente Vincenzo De Luca a parlarne ritenendo che il provvedimento creasse delle differenze tra nord e sud Italia.  

Vani i soccorsi. Ignote le cause del decesso

Tragedia al terzo piano di un appartamento di via di Niso 36 a Bagnoli. Su segnalazione dei vicini, che sentivano cattivo odore provenire dall’abitazione, i vigili del fuoco hanno fatto irruzione in casa della donna dalla finestra, trovandola ormai senza vita. Sul luogo oltre cinquanta persone che hanno assistito alle operazioni dei vigili del fuoco. Ignote al momento le cause del decesso. 

Il 5 febbraio si rinnova l’appuntamento con domenica lmuseo, l’iniziativa del Ministero della Cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali. Le visite si svolgeranno nei consueti orari di apertura, con accesso su prenotazione dove previsto. Porte aperte gratuitamente, quindi, anche in tutti i musei e i luoghi della cultura statali di Napoli come Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento, Certosa e Museo di San Martino, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze e Palazzo Reale di Napoli. Ingresso gratuito anche alle aree archeolgiche di Pompei, Ercolano, Campi Flegrei e al Parco Archeologico Sommerso di Gaiola.

Parcheggiatori abusivi e sosta selvaggia davanti ai vigili allo stadio di Napoli Luca Abete torna al San Paolo, lo stadio Maradona, per documentare un fenomeno che accade a ogni partita del Napoli: gli abusivi chiedono 10 euro a ogni automobilista e poi se ne vanno quando entrano in azione i carri attrezzi.Tra l’altro a fine dicembre, in seguito proprio all’intervento di rimozione auto per la sosta selvaggia, nei pressi dello stadio gli automobilisti sanzionati avevano inscenato una protesta veicolare a Fuorigrotta. “E pensare che sotto lo stadio c’è un grande parcheggio realizzato in occasione di Italia 90, mai utilizzato, che potrebbe risolvere in buona parte l’annoso problema della sosta in occasione delle partite casalinghe del Napoli”, denuncia l’inviato di Striscia la Notizia

“Nessun tetto a mandati”

“Nessun tetto ai mandati, o mettiamo tetti a tutti quanti, sarebbe demenziale ma coerente, oppure non si capisce il tetto”, ha spiegato ieri a Venezia il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, a margine dell’incontro di Confindustria, sulla possibile abolizione del tetto alla rielezione negli Enti locali. Per De Luca “la parola sia dei cittadini, poi possano decidere per un mandato o sostenere qualcuno che risolva qualche problema. Bisogna valutare nel merito l’azione di Governo, c’è solo demagogia. Io mi ricandiderò in eterno, dipende dalla salute”, ha concluso il Governatore.

Sgomento tra i residenti per l’incidente mortale

Gravissimo incidente stradale a Quarto, precisamente in via Dante Alighieri, dove Alessandro Sulmonte, 49 anni, ha perso la vita. L’uomo è stato investito da un’auto guidata da un 52enne, mentre attraversava la strada e non c’è stato niente da fare per salvargli la vita. La vittima è deceduta sul colpo dopo l’impatto con il veicolo. Sul posto municipale e i carabinieri della stazione di Pozzuoli per i rilievi di rito.  La salma sarà portata al policlinico di Napoli per il successivo esame autoptico. L’investitore è stato denunciato per omicidio stradale. Disposti gli arresti domiciliari. Lunedì l’esito degli esami tossicologici.