Tag Archive : medico spaccia stupefacenti in carcere

Assente durante il turno in Pronto Soccorso a Merate (Lecco), dice ai colleghi di essere «infortunata ad una caviglia», ma era una scusa. La realtà è che Carmen Salvatore, dottoressa di 54 anni, non può uscire di casa per andare al lavoro perché è agli arresti domiciliari. La donna, originaria di Napoli ma residente a Bologna, è stata arrestata a inizio mese con l’accusa di corruzionefalsofurto, introduzione di un telefonino in carcere e anche di spaccio di medicinali e hascisc all’interno della casa circondariale di Ferrara.La donna è stata reclutata dall’ospedale di Merate tramite società e cooperative esterne per dare una mano ai colleghi strutturati di ruolo. Ma da inizio dicembre non è più andata in Pronto Soccorso. La Polizia penitenziaria di Ferrara, dove ha lavorato per 8 mesi, l’ha arrestata dopo alcune indagini sul suo operato nella casa circondariale. Non è stato nemmeno il primo provvedimento cautelare nei suoi confronti: a marzo gliene era stato notificato uno, poi decaduto, per turbativa d’asta.La dottoressa avrebbe chiesto un prestito di 200mila euro da versare sul conto di una società romana in quattro tranche da 50mila euro ciascuna, a un giovane detenuto del carcere di Ferrara per aiutarlo a dimostrare di non poter stare in prigione. Inoltre gli avrebbe somministrato farmaci per provocargli malori e certificato che che manifestava intenti suicidiari. Ad altri detenuti avrebbe compilato richieste per trasferirli d’urgenza in ospedale, ma senza motivo. È accusata inoltre di aver introdotto un cellulare e di aver provato di introdurne un secondo. Tra i detenuti che avrebbe aiutato ci sono anche un ex esponente di spicco della camorra che voleva evadere e collaboratori di giustizia.