Blitz alla banca, a caccia di rapinatori ma nessuna traccia

A Vicenza strade bloccate, poliziotti e carabinieri in tenuta antisommossa, il questore Dario Sallustio sul posto. Un edificio circondato, il panico in strada. Per poi scoprire che non c’era nulla. Questa mattina, 30 giugno, le forze dell’ordine hanno circondato la sede della banca Credit Agricole. Alle 7 era scattato l’allarme antirapina, agenti e militari dell’Arma si sono precipitati sul posto perché si pensava che all’interno fossero asserragliati i rapinatori.Alle 10 è scattata l’irruzione. Gli agenti sono partiti dal seminterrato alla ricerca dei malviventi: lì, infatti, era partito l’allarme. Con i giubbotti antiproiettile e le pistole in pugno si sono fatti strada.I poliziotti sono entrati dal piano interrato dell’edificio e poi sono saliti verso il tetto, raggiunto da qualche minuto, alla ricerca degli eventuali malviventi che possano essere nascosti nell’edificio. Sono intervenuti anche alcuni tecnici dei vigili del fuoco per sfondare una parete. Ma cerca che ti cerca, non è stato trovato nessuno. Sono stati trovati segni di un tentativo di sfondamento del muro in un garage sotterraneo dell’edificio. I banditi hanno anche provato a forzare uno sportello bancomat della banca, ma non sono riusciti nemmeno in quello.


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *