Gdf: sequestrate circa sei tonnellate di precursori di droga dalla Cina

Sequestrate oltre sei tonnellate di sostanze chimiche provenienti dalla Cina, precursori di droghe dai quali si sarebbero potute produrre oltre 63 milioni di pasticche di ecstasy per un profitto stimato in oltre 630 milioni di euro con la vendita sul mercato europeo. La Guardia di finanza, con l’operazione “Molecola”, ha intercettato il carico sospetto nell’area “Cargo City” dell’aeroporto di Milano Malpensa. I pacchi sigillati indicavano una produzione “industriale” dal contenuto poco chiaro. Sono stati eseguiti esami di laboratorio che hanno confermato i sospetti. I finanzieri hanno individuato tra i primi destinatari una società con sede legale a Milano ma con base nel varesotto e grazie alla cooperazione internazionale Eurojust si sono avviate altre indagini in Olanda che hanno portato a individuare un luogo di stoccaggio di droghe. Arrestati due cinesi.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *