Fabbrica del falso scoperta da finanza

Produceva capi di abbigliamento e materiale pubblicitario

NAPOLI, 3 GIU – La finanza di Napoli ha sequestrato una stamperia abusiva di vestiti e materiale pubblicitario a Nola, in provincia di Napoli e il titolare, un 31enne di Nola, è stato denunciato.
    Sequestrati in particolare l’opificio, i materiali, le attrezzature ad alto tasso tecnologico e 60 cliché grafici con note griffe contraffatte (Louis Vuitton, Versace, Fendi Roma, Givenchy Paris, Nike, Icon, Dsquared2, Dsquared2 Milano, DSQ2, Coconuda, Kappa) e magliette in corso di lavorazione. Le Fiamme gialle di Ottaviano hanno scoperto anche 225 litri di gel igienizzante per mani non a norma, senza le autorizzazioni ministeriali, e 110 kg di rifiuti costituiti da scarti di lavorazione.

Minacce a dg Asl Napoli 1, Verdoliva

‘Non tollero attacco a sfera privata, porte ufficio aperte’

NAPOLI, 3 GIU – Ignoti, alle 3 di notte, hanno rivolto minacce e offese al citofono del direttore dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva. Lo rende noto un comunicato di Radio CrC, trasmissione a cui è intervenuto lo stesso Verdoliva. In quell’occasione il dirigente della sanità campana ha annunciato che denuncerà il fatto alle autorità.
    “Sono un uomo pubblico – ha detto – se qualcuno ha qualcosa da dirmi può farlo, le porte del mio ufficio sono aperte, ma non tollero che venga attaccata la mia sfera privata e la mia famiglia. Questi individui sono dei vigliacchi che, nascondendosi dietro l’anonimato, non hanno il coraggio di prendersi le responsabilità delle proprie azioni e tutto questo grazie al fatto che una trasmissione Rai, quindi una tv pubblica, abbia mostrato le immagini del portone di casa mia”.

Continuò insegnare. Mattarella,Cavaliere

Nominato da Mattarella.’Sono onorato’. Il caso citato da Conte

ISCHIA (NAPOLI), 3 GIU – Tra i Cavalieri del lavoro nominati dal presidente della Repubblica Mattarella c’è anche il professore ischitano Ambrogio Iacono che pur, affetto da coronavirus, ha continuato a insegnare ai suoi alunni in teledidattica dal letto dell’ospedale Rizzoli, dove è stato ricoverato per alcune settimane. “Non pensavo a tutta questa eco – ha dichiarato Iacono – Sono particolarmente onorato da questa nomina che considero un riconoscimento a tutti quelli che in questa emergenza hanno avuto gesti di solidarietà e di impegno verso il prossimo e la dedico alla memoria dei miei nonni, un esempio per me di serietà e impegno quotidiano”. Il suo caso fu elogiato pubblicamente dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Tanti cittadini stanno offrendo prove di grande impegno. Tra questi c’e’ il professor Ambrogio Iacono – disse il premier – Colpito dal Covid-19, continua a fare lezione a distanza ai suoi studenti dal letto dell’ospedale. Grazie Professore: i suoi studenti saranno fieri di lei”.

Gioia di chi rientra ‘Finalmente a casa’

Quasi pieno il primo treno dal Nord, molti giovani.”Un’emozione”

NAPOLI, 3 GIU – C’è chi torna a casa dopo tre mesi e chi ha scelto Napoli come prima meta turistica post lockdown.
    Volto coperto dietro mascherina d’ordinanza, tra i passeggeri del Frecciarossa 9505 proveniente da Milano e arrivato a Napoli Centrale alle 10,28 in tanti hanno colto al balzo la possibilità dello spostamento tra regioni sin dal primo giorno. Anzi, dalle prime ore. Quasi pieno il treno nel tratto finale Roma-Napoli, al netto delle restrizioni in uso che ne limitano la capienza del 50%. Tutti all’arrivo sono stati sottoposti al controllo della temperatura (nessun febbricitante segnalato) e non manca qualche protesta dovuta al fatto che l’arrivo concomitante di altri due convogli regionali ha aumentato i tempi di attesa. Ma alla fine prevale il piacere del viaggio, che per qualcuno è un ritorno a casa tra gli affetti più cari. E’ caso di Elisabetta: “Lavoro a Roma e oggi torno a casa per rivedere i miei dopo tre mesi. Non vedevo l’ora”.
   

In arrivo disco solista di Rio

Il 7 giugno esce in streaming “State of mind”

03 GIU – E’ in uscita, il 7 giugno sulle piattaforme di streaming, State of Mind, il disco solista di Rio, nome d’arte del napoletano Maurizio De Franchis.
    De Franchis è da attivo sulla scena musicale italiana sin dalla sua prima band, i Bandanà, per poi approdare al gruppo Sold Out di cui è stato stato autore e cantante e proseguire la sua carriera collaborando tra gli altri artisti con Tony Esposito e Gianni Bella.
    State of mind è il nuovo progetto discografico di Rio, registrato nel 2019 contiene undici canzoni in inglese scritte, cantate, suonate e arrangiate dall’artista, il cui filo conduttore è l’amore. “A molti risulta facile parlare di sé, ma per me non è così – racconta l’artista – ho voluto realizzare il progetto State of mind, perché, nel periodo in cui tutto ha avuto inizio, ero particolarmente ispirato. La fonte dalla quale ho attinto è stata quella dell’amore, che secondo il mio punto di vista è la sola medicina in grado di debellare ogni genere di male. Ed è sempre l’amore, questa volta per la musica, il sentimento che mi ha fatto compagnia nel periodo intenso delle registrazioni dell’album insieme a grandi amici professionisti che hanno collaborato con la loro arte alla realizzazione in studio dei brani”

Lite su Fb, 15enne accoltella 19enne

L’episodio nel Napoletano. Ferito un 19enne, ora in ospedale

NAPOLI, 3 GIU – Hanno iniziato a litigare sui social e quando si sono visti per chiarirsi, l’incontro è sfociato in tentato omicidio: è successo a Grumo Nevano, in provincia di Napoli, dove i carabinieri hanno arrestato un 15enne che armato di coltello ha colpito un 19enne ferendolo gravemente alla base dell’orecchio destro. La vittima è ora ricoverata nell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Frattamaggiore. Per fortuna non è in pericolo di vita sebbene la ferita procurata dal fendente è profonda ben 7 centimetri. Tutto è iniziato per banali motivi. Il 15enne è stato bloccato dai militari poco dopo il fatto. Nella sua abitazione è stato trovato uno straccio con tracce di sangue. Il 15enne è stato portato nel Centro di Prima accoglienza dei Colli Aminei, a Napoli, in attesa di giudizio.

Jabil:Catalfo,revocati 190 licenziamenti

Ministro, venga garantita un’adeguata prospettiva occupazionale

NAPOLI, 3 GIU – “Grazie alla mediazione che ho condotto insieme ai tecnici del ministero del Lavoro e al sottosegretario al Mise, Alessandra Todde, Jabil ha deciso di revocare i 190 licenziamenti dello stabilimento di Marcianise”, in provincia di Caserta. Così la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, aggiungendo che continuerà “a seguire la questione” assicurandosi che “venga garantita loro un’adeguata prospettiva occupazionale”.

Va a trovare amici,viene ucciso da trave

L’incidente nel Casertano. Sarà eseguita l’autopsia per 43enne

CASERTA, 2 GIU – Un uomo di 43 anni è morto in seguito ad un incidente avvenuto in un cantiere edile di Teverola (Caserta). L’uomo è stato colpito da una grossa trave.
    Secondo i primi accertamenti effettuati dai carabinieri, sembra che il 43enne, residente ad Orta di Atella, si fosse recato a Teverola per andare a trovare degli amici che stavano lavorando all’interno di un’azienda nella zona industriale. Voleva probabilmente salutarli visto che erano a lavoro in questa festività del due giugno, ma all’improvviso è stato travolto e ucciso da una grossa trave. Dalle indagini è emerso che l’uomo non lavorava in nero, né sarebbero emerse altre irregolarità, anche se gli accertamenti proseguiranno.
    Il corpo del 43enne è stato trasportato all’istituto di medicina legale di Giugliano in Campania per l’autopsia.
   

De Magistris a De Luca, ecco i progetti

Nota del sindaco di Napoli al governatore, avviare tavoli

NAPOLI, 2 GIU – Una nota in cui elenca una serie di progetti su cui i due enti potrebbero lavorare insieme è stata inviata dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, al presidente della Giunta regionale campana, Vincenzo De Luca. L’iniziativa segue – come si sottolinea – il recente incontro che i due rappresentanti delle istituzioni locali hanno avuto la scorsa settimana nella sede della Regione. Si tratta ”di una prima, non esaustiva elencazione dei progetti per i quali esiste, in gran parte, già un’interlocuzione con gli uffici della Regione Campania. La loro concreta attuazione necessita – scrive de Magistris – della costituzione di appositi tavoli tecnici per l’esame anche di future progettualità e consentirebbe lo sviluppo in molti settori delle attività sociali, civili ed economiche del nostro territorio e della nostra comunità”. In materia di cultura e turismo, de Magistris, tra gli altri, indica ‘ARTErie’, progetto esecutivo in breve tempo, a valere sul Poc Campania per cui il Comune chiede ”la rapida ammissione” a finanziamento per un valore di 450mila euro.Sul fronte della cultura, per il progetto ‘Creator Vesevo in cammino tra le gemme UNESCO da Napoli a Pompei’ il sindaco ravvisa la necessità ”di rimodulare una parte degli eventi, anche a valere sul 2021, ancora non realizzata per una serie di contingenze quali anche la presenza di gare deserte”. Passando al commercio, il sindaco indica la necessità di risorse per misure di sostegno per botteghe storiche e per la promozione di prodotti locali; incentivi al contenimento dei canoni di affitto; risorse per sostenere iniziative per la promozione delle edicole in trasformazione verso il digitale e per il Natale2020. Sul fronte del lavoro si suggerisce l’avvio di una sperimentazione che individui in Napoli il Comune-pilota nell’attuazione di una politica integrata lavoro/welfare su una fascia ”ad alto rischio di esclusione sociale” e si propone di assegnare 10 mln che il Comune utilizzerà per l’attuazione della nuova fase di Garanzia Giovani

Calcio: Napoli; lutto per Gattuso, morta la sorella

Scomparsa a 37 anni. Tecnico parte per la Lombardia

  • NAPOLI, 2 GIU – E’ scomparsa Francesca, la sorella dell’allenatore del Napoli Rino Gattuso. La donna aveva 37 anni e lo scorso febbraio si seppe che era stata ricoverata d’urgenza perché Gattuso la raggiunse subito in Lombardia.
  •     Il tecnico del Napoli è partito per Gallarate dove vive la famiglia della sorella che è deceduta nell’ospedale di Busto Arsizio