Coronavirus:3148 positivi e 216 deceduti

Guarite 167 persone. Complessivamente eseguiti 25.779 tamponi

NAPOLI, 7 APR – Secondo i dati raccolti fino alla scorsa mezzanotte in Campania su 25.779 tamponi eseguiti ammonta a 3.148 il totale dei positivi. I deceduti sono stati 216 mentre il totale dei guariti e a quota 167 (di cui 90 totalmente guariti e 77 clinicamente guariti). Lo rende noto l’ Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da COVID-2019.
    Questo il riparto provincia per provincia: a Napoli 1.643 casi (709 in città e 934 in provincia); Salerno 468 casi; Avellino 375 casi; Caserta 331; Benevento 111 casi. Altri in fase di verifica Asl: 220.

A causa del covid perde lavoro e casa

46enne con moglie e bimbo minaccia suicidio nel Napoletano

NAPOLI, 7 APR – Sfrattato dopo avere perso il lavoro a causa del coronavirus: è accaduto ad Afragola, popolosa città in provincia di Napoli, dove un 46enne sposato e con un figlio, è stato messo in strada dopo avere chiesto al proprietario dell’appartamento dove viveva di procrastinare la pigione di qualche mese. “Sono disperato, – dice in lacrime l’uomo – a causa di questo virus non ho piu’ entrate e le mie proprietarie mi hanno detto che devo lasciare casa. Ho una moglie e un bambino di 9 anni, non saprei nemmeno come affrontare lo sfratto. Adesso finiremo sotto i ponti, – aggiunge affranto – e io questo non lo voglio.
    Non sono un fallito e neppure un farabutto, ma queste persone mi hanno trattato come se lo fossi, sono disperato, ho pensato anche al suicidio”. Per aiutare il 46enne sono intervenuti alcuni suoi concittadini i quali hanno cercato invano di convincere le donne a fare un passo indietro. Tutto inutile: deve lasciare casa.

Sorelle morte in casa, ipotesi suicidio

In un piccolo comune dell’Avellinese, sul posto i carabinieri

AVELLINO, 7 APR – Due sorelle di 53 e 57 anni, Lucia e Cecilia Mazza, sono state trovate senza vita all’interno della loro abitazione a Salza Irpina, piccolo centro a pochi chilometri da Avellino. Secondo notizie non confermate ancora ufficialmente si sarebbero suicidate. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Avellino.

A Napoli nave Costa, equipaggio a casa

780 dipendenti, controlli covid19. Domani previsto sbarco

NAPOLI, 7 APR – E’ sbarcata alle 9.12 la Costa Mediterranea, nave da crociera della compagnia italiana che a bordo non ha turisti ma 780 persone di equipaggio. Dopo lo stop per la pandemia è stato scelto il porto di Napoli come attracco in Europa per far tornare a casa una parte dei membri dell’equipaggio. A bordo sono saliti i medici della sanità campana e dell’Usmaf (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera) che stanno controllando la temperatura e facendo i test rapidi per il coronavirus a tutti i presenti a bordo. Lo sbarco domani coinvolgerà la parte dell’equipaggio che può raggiungere via terra da Napoli il luogo di residenza a bordo di bus organizzati da Costa Crociere. All’attracco presenti anche il presidente dell’Autorità Mar Tirreno Centrale Pietro Spirito e l’ammiraglio Pietro Vella, direttore Capitaneria di Porto di Napoli. La nave era impegnata in rotte turistiche tra le Mauritius, le Seychelles e il Madagascar, in crociere di due settimane, che si sono fermate il 13 marzo.

Coronavirus:3148 positivi e 216 deceduti

Guarite 167 persone. Complessivamente eseguiti 25.779 tamponi

NAPOLI, 7 APR – Secondo i dati raccolti fino alla scorsa mezzanotte in Campania su 25.779 tamponi eseguiti ammonta a 3.148 il totale dei positivi. I deceduti sono stati 216 mentre il totale dei guariti e a quota 167 (di cui 90 totalmente guariti e 77 clinicamente guariti). Lo rende noto l’ Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da COVID-2019.
    Questo il riparto provincia per provincia: a Napoli 1.643 casi (709 in città e 934 in provincia); Salerno 468 casi; Avellino 375 casi; Caserta 331; Benevento 111 casi. Altri in fase di verifica Asl: 220.

Sorelle morte in casa, ipotesi suicidio

In un piccolo comune dell’Avellinese, sul posto i carabinieri

AVELLINO, 7 APR – Due sorelle di 53 e 57 anni, Lucia e Cecilia Mazza, sono state trovate senza vita all’interno della loro abitazione a Salza Irpina, piccolo centro a pochi chilometri da Avellino. Secondo notizie non confermate ancora ufficialmente si sarebbero suicidate. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Avellino.

Scossa di magnitudo 2.9 nel Napoletano

Paura in comuni di Pozzuoli, Quarto e Bacoli

NAPOLI, 08 APR – Un terremoto di magnitudo 2.9 è stato registrato dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Napoli.
    I comuni più vicini al sisma, avvenuto alle ore 2:50, dove alcuni cittadini hanno avvertito la scossa sono stati Pozzuoli, Quarto e Bacoli.

Coronavirus: Napoli lancia esercizi a casa per tutti

Staff Gattuso presenta sei video allenamento per giorni Covid

07 APR – Mertens, Koulibaly, Ruiz e le altre stelle del Napoli si allenano a casa nella quarantena del coronavirus e il club azzurro ha deciso così di lanciare un allenamento a casa anche per i propri tifosi. Il Napoli ha infatti messo online sul proprio sito una serie di tutorial di esercizi fisici con l’iniziativa chiamata “SSC Napoli Home Workout”, elaborata con il supporto e l’esperienza del proprio staff tecnico, Bruno Dominici, Dino Tenderini, Massimo Innocenti e Marco Sangermani;,membri dello staff di Gattuso, che presentano i video. Si tratta di un ciclo di 6 video lezioni di wellness casalingo disponibili sul sito web del club e suddivise in tre differenti livelli di difficoltà: base, intermedio e avanzato.
    “Una staff di una squadra di Serie A – spiega il capo delle operazioni azzurre Alessandro Formisano a Radio Kiss Kiss – è un eccellenza che può allenare non solo giocatori ma anche le persone comuni; cosi mi è venuta l’idea di formare tre livelli per consentire anche alla persona a casa di restare in forma.
    Abbiamo fatto qualcosa che sia accessibile a tutti. I video sono gratuiti, si possono vedere online sul sito del Napoli. Sono due lezioni per il livello base, due per il livello intermedio e due per il livello avanzato”.

Tragedia a Caserta, bimbo cade da una finestra e muore

Ha perso equilibrio dopo essere salito su tavolino per disegnare

Un bimbo di 4 anni è morto stamani all’ospedale di Caserta dopo essere caduto ieri pomeriggio da una finestra al quarto piano dell’abitazione in pieno centro del capoluogo. Per la Polizia di Stato si tratterebbe di un incidente; disperati i genitori del piccolo. Secondo quanto riscontrato dai poliziotti del reparto Volanti e della Squadra Mobile della Questura di Caserta, il piccolo sarebbe caduto dopo essere salito su un tavolino, sul quale era solito disegnare, che era accanto alla finestra.

Ma ieri si è sporto troppo salendo e ha perso l’equilibrio. Il piccolo è stato soccorso e portato all’ospedale di Caserta, dove il medici lo hanno intubato; nonostante le condizioni fossero gravi, sembrava che potesse salvarsi. Il bimbo, di nazionalità romena, aveva riportato una frattura al braccio, ma le lastre hanno anche accertato numerose fratture interne, tra cui una al cranio; nella notte le condizioni del bambino sono peggiorate ed è morto.

Ospedale Polla, flash mob e commozione

Sirene e lampeggianti accesi, applausi per salutare pazienti

POLLA (SALERNO), 05 APR – Le sirene dei mezzi di soccorso dei vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina (Salerno) accese assieme ai lampeggianti e poi un commovente applauso.
    Così questa mattina davanti all’ospedale di Polla si è svolto una sorta di flash-mob sia per ringraziare tutti gli operatori sanitari sia per salutare tutti i degenti ricoverati nell’area Covid ospedaliera. Alle finestre del nosocomio tanti i pazienti ed i sanitari che hanno ringraziato i caschi rossi. Un lutto ha colpito anche il distaccamento dei vigili del fuoco di Sala Consilina: il 24 marzo scorso è scomparso il comandante Luigi Morello, originario di Teggiano, ucciso dal coronavirus dopo un’agonia di due settimane presso l’ospedale civile di Scafati